Franco Montanaro

Franco Montanaro

Insegnante di Darbouka e Tamburi a cornice

Classe 1968 – Nasce e cresce a Villa Castelli, vicino Brindisi, tra gli ulivi secolari di suo padre Giovanni. Si trasferisce giovanissimo in Germania dove diventa cuoco e dopo anni di cucina e sapori in giro per l’Europa si trasferisc e a Torino.

 

In maniera del tutto casuale si avvicina alla musica del Sud Italia, in particolare viene rapito dal suono magico del tamburello.
All’età di 30 anni inizia a suonare e studiare il tamburello, studia con percussionisti polistrumentisti come Franco Nuzzo (Ghetonia), Gilson Silveria (Brasile), Arash Yari (Iran),Beppe Leone (Conservatorio Musica Popolare Lecce), Tarek Hawadalla (Egitto), David Kugermann (Germania), Claudio Riaudo (Torino) e apprende l’uso di strumenti come: tamburello, tammorra, bendir, darbouka, duf, rek.

 

Muove i primi passi come percussionista a Torino, suonando e collaborando con la Paranza del Geco e dopo poco tempo parallelamente, inizia a cantare e fonda insieme a Fiorella Celso il suo primo gruppo, i Manacuma, con cui incide un live dal titolo “Manacuma”.

 

Fonda insieme a Claudio Crovella Enotria vineria che diventerà a Torino il punto di riferimento per la musica popolare del Sud Italia per appassionati e musicisti.

 

Dopo Manacuma ed Enotria, fonda sempre con Fiorella Celso il gruppo In.Con.Tra.Da che in seguito diventerà con cui incide 2 cd come percussionista e come cantante.

 

Incide un disco come percussionista con i formazione folk olandese con cui vanta diverse apparizioni in Olanda, Germania e Francia.

 

Tra le tante collaborazioni e contaminazioni, si esibisce come percussionista e cantante in diversi spettacoli teatrali con Mauro Ginestrone del Teatro Regio di Torino, con il Teatro delle Forme di Torino e con il Festival delle Province.

 

Insieme alla vocalist Alessandra Patrucco e al violoncellista Redi Hasa collabora come percussionista ad un progetto di contaminazine tra la musica e il canto piemontese e la musica mediterranea.

 

Collabora e suona per diversi anni al Festival dell’Oralità Popolare di Torino.

 

Insieme ai Cantori di Villa Castelli si esibisce per 2 edizioni al festival itinerante del La Notte della Taranta in Salento.

 

Studia canto da 4 anni con Marco Farinella direttore dell’istituto Mo.Da.I di Torino e tiene seminari, workshop e lezioni stabili di percussioni e danze popolari a Torino e in tutta Italia.

 

La passione per la poesia e l’amicizia fraterna che lo lega al chitarrista Giovanni Maggiore l’ha portato a scrivere e cantare i brani del suo ultimo lavoro discografico, Jallah Jallah.

www.youhost.eu YouHost